Il Bene Comune non è arbitrario

Aggiornamento: 11 nov

«Passare dalla scuola del bel voto alla scuola dell'errore».

Passare da «potenziale» a «costo sociale» è un attimo.

La scuola sa riconoscere il merito? o è il primo luogo dell'arbitrarietà? delle ambizioni mediocri e delle frustrazioni diffuse. "Noi che di giovani ne abbiamo di meno,

dobbiamo tornare a crescere, anche con gli investimenti del Pnrr" ma la demografia di oggi è diversa da quella degli «anni del piano Marshall», ricorda il prof. Alessandro Rosina.

La scuola e l'università sono solo per i giovani? È necessario restituire scuole ed università a generazioni che non le hanno potute avere. Questo migliora il Paese, nelle statistiche e non. Ma il fatto che il serale non goda di buona fama e soprattutto non ha per niente una piena offerta, che ripercussioni ci sono sulla società di oggi?

Aspetti che in qualche modo vanno considerati. Davanti a una sfida di accesso, che va risolta.

La scuola della fiducia e della responsabilità. Una scuola consapevole di avere competizione "nel sapere e nel saper fare".

Un tutorial, le classi aperte sul web, le chance fuori sono talora superiori alle chance dentro.


di Benedetta Cosmi



8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti