• Alessandra Fornaci

La buona PA: l’ASP Martelli, gioco e musica per cura, distanziamento e nuova socialità

L’emergenza COVID-19 ha messo a dura prova i comparti della sanità e del welfare e della sicurezza, chiamati ad assicurare cure, sostegno ai cittadini e alle persone più fragili. Tra le tante storie di lavoratori pronti a fare la propria parte con dedizione, fornendo esempi di buona amministrazione, voglio raccontarvi la storia di Daniele Raspini, Direttore dell’Azienda di Servizi alla Persona (ASP Martelli) che da anni si dedica con passione e visione ad accrescere il benessere degli ospiti della residenza per circa 97 anziani, di cui si prende cura come una famiglia assieme alla sua squadra di 100 operatori. Il video sulle regole da rispettare e le soluzioni adottate nell'emergenza fanno capire quanto un’attenzione scrupolosa alle persone attraverso i valori della cooperazione possa fare la differenza.Tutti sani e salvi, anche le due ospiti ultracentenarie e tutti già avvezzi da anni all’uso delle tecnologie per stare in contatto con i propri cari. Un modello da imitare! https://www.youtube.com/watch?v=R4ffHHk5Yj8

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Il bene comune non sa essere part time

Di Benedetta Cosmi Abbiamo bisogno di staccare. Una volta mi disse il direttore del Corriere della sera, Luciano Fontana: "vado a Praga due giorni a Ferragosto" sottintendendo giusto i due giorni in c