• massimofedele

Quadri che parlano e realtà aumentata

I quadri che parlano (in napoletano) grazie a un’App

creata da 300 ragazzi. Progetto interattivo

per le tele della biblioteca Caracciolo

Utilizzando un Qr code si «animano» e raccontano

le vicende che legano la famiglia Brancaccio

alla città - estratto da Corriere del Mezzogiorno del 26 giugno 2020

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti