WE ARE BRIGHTSIDERS

  • Facebook Social Icon
  • TBS on Twitter
  • YouTube Social  Icon

Seguici sui social:

L'UNICA COMMUNITY DIGITALE E FISICA CHE VALORIZZA SOLO LE BUONE NOTIZIE E LE BUONE PRATICHE DA CUI RIPARTIRE!

LA NOSTRA MISSION

L' Associazione Culturale no profit The Bright Side nasce per promuovere la lettura e l’informazione positiva dei cittadini e la formazione consapevole all'uso dei media e dei social. A partire dai giovani, dai ragazzi, dalla scuola e dagli studenti.

 

Siamo una rete di persone fisiche di cacciatori e segnalatori di buone  notizie, buone pratiche ed eccellenze, attiva dal 2014. Operiamo su base volontaria, a budget zero, in maniera autonoma e indipendente sul tutto il territorio italiano ed in alcuni Paesi esteri. Una comunità nata sui social e grazie a loro ma poi sviluppatasi anche su base fisica.

​

Abbiamo un obiettivo ambizioso, rivoluzionario quello di cambiare il paradigma attuale dell'informazione e della comunicazione tradizionale, prevalentemente "al negativo" e di ottenere che i media riservino ogni giorno almeno il 50% degli spazi al racconto del tanto bene, bello e buono del mondo! La nostra è ovviamente una provocazione civile ma senza provocazioni non si cambia nulla, non si innova e non si crea un futuro migliore!

​

Vogliamo affermare un nuovo diritto di cittadinanza quello alla informazione positiva paritaria nei media con la par condicio di spazi quotidiani per buone notizie, buone pratiche ed eccellenze non solo italiane. Vogliamo, per dirla con le parole di Papa Francesco, meno cronaca nera e più cronaca bianca, positiva, costruttiva, generativa.

Meno male e più bene per dirla con le parole del libro di Gian Giacomo Schiavi nostro amico, Socio Onorario e da sempre in prima linea sui temi dell’informazione positiva ed utile.

 

Per rispondere in modo costruttivo al modo attuale di fare informazione, come detto, tutto o quasi al negativo noi abbiamo deciso di dedicare le nostre pagine social e il nostro blog alla raccolta e al racconto di sole buone notizie, buone pratiche, storie positive e di successo dalla cui lettura e condivisione si possa creare nei tanti che ci seguono un sentiment positivo, di fiducia e di speranza su cui costruire un futuro migliore. La nostra attività ha incontrato grande successo, grandi apprezzamenti e consensi testimoniati anche dai tanti personaggi e dalle tante organizzazioni che hanno accettato di essere nostri Soci Onorari e testimonial.

Intervista con Tonino Esposito, ideatore di The Bright Side

La nostra story clip con i volti dei nostri Collaboratori e Soci Onorari

Una clip del comico Enrico Brignano a favore delle Buone Notizie

La nostra specialità è di fare insieme storytelling, storydoing e networking della Positività convinti che non basti raccontare il Bene ma occorre anche cercare di praticarlo in prima persona, di testimoniarlo e di farlo insieme ad altre persone e realtà di buona volontà che abbiano comuni e condivise finalità civili ed associative.

 

Quello che facciamo non è giornalismo né vuole esserlo. Il nostro è associazionismo che ha come finalità quella di indurre chi fa giornalismo ed informazione a sentire il dovere civile e professionale di non considerare più il racconto del bene uno scarto di lavorazione, un’attività di serie B ma un’attività primaria e necessaria a cambiare in meglio il mondo insieme a quella della denuncia di tutto ciò che non funziona.

 

 

Il TG delle Buone Notizie è stato il nostro primo e più importante  progetto di concreto storydoing che abbiamo lanciato nelle scuole primarie e secondarie di primo grado nel 2017. 

Realizzato via social, su base nazionale, a budget zero e con l’utilizzo di una semplice Scatola della Positività nella quale raccogliere ogni settimana buone notizie da condividere poi nostro tramite ed amplificare tramite il nostro network fatto anche di importanti partner tra cui il Corriere della Sera Buone Notizie. Tra i tanti consensi e sostegni ottenuti quello della Agenzia Ansa e della Ministra della Pubblica Istruzione Fedeli.

Il progetto si è poi evoluto e completato con la creazione del progetto Cerchio della Positività che include contenuti formativi per i docenti sui temi della comunicazione emozionale e relazionale.

​

Social è bene ma sociale è meglio! Noi crediamo fortemente nell’uso positivo dei social media ma ancora di più all’importanza dell’incontro e della interazione fisica con le persone. Pe questo abbiamo organizzato,  organizziamo e partecipiamo a tanti convegni ed incontri pubblici sul territorio che chiamiamo Tour della Positività e svolgiamo insieme ai nostri partner, in primis al Future Concept Lab – Festival della Crescita.

 

​

 

 

Nella sezione Altre Attività trovate gli altri temi concreti su cui siamo impegnati come quello di realizzare una nostra foresta di alberi veri o di coordinare e partecipare ad attività socialmente utili. Tra queste quella di aver reperito e donato 82 tablet agli Ospedali di Milano per i malati Covid è la più recente e quella che ci gratifica di più.

 

Nella nostra Carta di Identità qui di seguito trovate in sintesi tutta la nostra storia, le nostre finalità, attività, idealità e progettualità alle quale vi chiediamo di aderire e di aiutarci a realizzarle.

Vogliamo affermare un nuovo paradigma dell’informazione basato sulle #3B:
Bene, Bello e Buono del mondo.
Manifesto poster-1.png

Fiorello tiene a battesimo il Manifesto della Positività ad Edicola Fiore SKY TV - Maggio 2017

LEGGI QUI LO STATUTO DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE CULTURALE