• Tonino Esposito

I vantaggi per i nostri Soci


Cari Amici ed Amiche, soltanto una comunità digitale come la nostra può offrire ai suoi associati una opportunità insieme molto interessante, innovativa, di valore e molto risparmiosa! Se infatti con 1€ oggi puoi prendere un caffè al bar (365€ annui) con soli 0.27€ al giorno (100€ annui) nostro tramite potrai leggere ogni giorno, in modalità digitale condivisa, un quotidiano nazionale come Il Corriere della Sera, Repubblica, la Stampa, Il Sole24 Ore od altri. Non solo ma potrai leggere tutte le edizioni regionali di detti quotidiani, i supplementi, gli allegati ed avere accesso ai contenuti multimediali degli stessi e ad anni di archivi. I quotidiani o riviste digitali potrai leggerli su pc, tablet o telefono sia in Italia che all’estero, già dalle prime ore del mattino condividendone con amici e conoscenti contenuti ed articoli. Spieghiamoci meglio con un esempio: oggi un abbonamento digitale ad un quotidiano come Repubblica costa 199€ all’ anno. Un nostro Socio, a fronte di una donazione minima di 50€ alla nostra Associazione Culturale no profit, potrà farlo pagando solo 50€. Quindi con una spesa totale di 100€ (di cui 50€ di donazione alla nostra Associazione ed un risparmio di 99€ rispetto ad un normale lettore digitale) un nostro Socio potrà godere della lettura del quotidiano e di tutti i suoi allegati e sostenere le nostre attività e progetti. Per chi volesse, abbonarsi a due quotidiani in modalità digitale condivisa, il risparmio annuo, al netto della donazione di 50€ alla nostra Associazione, sarebbe di 250€. Inoltre i nostri Soci potranno richiedere l’utilizzo, sempre in modalità sharing, di servizi come Netflix e Spotify e la lettura di e-book tra quelli che annualmente faranno parte della nostra Biblioteca Positiva, anche qui con non trascurabili risparmi. Per finire possiamo dire che costa di più non essere soci di TBS per tutti i risparmi che consente, per il network che realizza e per le attività che svolge e di cui anche tu potrai essere protagonista in prima persona! Tra queste attività quella di promuovere la lettura di giornali e quotidiani autorevoli perché pensiamo che una buona, completa e critica informazione (e la lotta alla scarsa informazione e alle fake news) non possa passare solo dalla veloce lettura di post o dal distratto ascolto di notizie in radio o TV. E’ bene sapere che oggi in Italia il primo quotidiano d’informazione vende meno di 300 mila copie al giorno!? Come diceva il grande Enzo Biagi se la radio (o oggi i social) serve a lanciare la notizia, la TV ad illustrarla, solo la lettura dei giornali può spiegarla ed approfondirla. Contiamo di averti tra i nostri Soci nonché come Reporter e Promoter della Positività tra tutti i tuoi amici e contatti!


Usa questo link per associarti subito! Associazione Culturale no profit The Bright Side PS. Ovviamente la nostra sfida è quella di promuovere la lettura dei giornali oggi ai minimi storici in Italia ma la nostra sfida finale è quella di cambiarne il modo, oggi tutto al negativo, con il quale sono pensati e confezionati. Lo stesso dicasi per i TG e radiogiornali.


18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti