top of page

L'incredibile gentilezza del wrestling

Questa è una delle 100 storie gentili raccolte nel nostro Annuario delle storie gentili italiane 2023 che è possibile scaricare gratuitamente cliccando il seguente link: https://www.calameo.com/read/0075602492f61a71c20fb


"È certamente una buona pratica cercare di individuare la gentilezza in ogni aspetto della vita quotidiana, ma mai avrei immaginato di trovarla anche nel mondo del wrestling. Nel wrestling, parlo da madre di due ragazzi che da piccoli erano appassionati di questi incontri televisivi, gli atleti si confrontano in scontri fisici e spettacolari, utilizzando una combinazione di mosse decise, colpi potenti e strategie aggressive per sconfiggere l'avversario. Il ring diventa l'arena di intensi scontri corpo a corpo, con lottatori che si lanciano contro le corde, eseguono lanci potenti e applicano prese dolorose. L'aspetto violento è enfatizzato dall'uso di oggetti come sedie e tavoli, e alcuni incontri possono presentare situazioni estreme e sanguinolente. La narrativa spesso incorpora elementi di rivalità intensa e vendetta, creando un'atmosfera carica di tensione ed adrenalina per il pubblico. Ma ecco l'incredibile notizia: Fulvio Florio, di Nus, tecnico di wrestling per passione e lottatore lui stesso, è diventato il primo allenatore alla Gentilezza in Valle d'Aosta, un ruolo sociale riconosciuto nel contesto del progetto nazionale Costruiamo Gentilezza. Florio allena presso l'associazione sportiva Wiva Wrestling ad Aosta e tiene corsi anche nelle scuole valdostane. "Anche il wrestling, disciplina basata sulla lotta," spiega Florio, "può essere 'gentile'. È centrato sulla reciproca fiducia, oltre al rapporto di sinergia tra i membri della squadra (lottatori e allenatori). Cerco costantemente di trasmettere questi valori ai giovani in palestra." Nello sport, ha scoperto e scelto la gentilezza esplorando il suo opposto.

Di fronte a giovani wrestler che si scontrano con difficoltà tecniche o agonistiche, la gentilezza è stata utile a Florio per aiutarli a ridimensionare i problemi. Se un atleta sbaglia, la gentilezza viene espressa cercando di creare un rapporto umano oltre a quello di allievo-istruttore. Come allenatore alla Gentilezza, il suo impegno verso i giovani sarà caratterizzato dal trasmettere loro il rispetto delle regole, dal favorire la socializzazione e dal tramandare le tradizioni sportive del wrestling. Diffuso in tutta Italia, il progetto in Valle d'Aosta conta già alcuni assessori alla Gentilezza (nei comuni di Donnas, Gaby, Gressoney la Trinité, Oyace) e ha come obiettivo la costruzione di pratiche di gentilezza, a costo zero, o quasi, per accrescere il benessere della comunità mettendo al centro bambini e ragazzi. In un mondo apparentemente dominato dalla forza fisica, ci arriva da questa storia una lezione preziosa: è la gentilezza la mossa vincente!"



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page