L'innocenza dei bambini...

L’innocenza dei bambini, la superficialità degli adulti.

Spiaggia. Grigio mattino di fine estate.

La passeggiata con i figli in riva al mare a guardare le onde presto si trasforma in qualcosa di diverso:

- Mamma guarda, una cicca!

- Uh guarda un tappo...

- E che cos'è questa cosa brutta?

E così armati di secchiello e paletta piano piano abbiamo cominciato a raccogliere un piccolo tesoro:

Tappi a corona

Tappi di sughero

Tappi di plastica

Cerotti (ma quanti cerotti! Sono tutti feriti i bagnanti???)

Cartacce

Una bustina di polident (!!!)

Linguette di alluminio delle lattine

Elastici

E poi tante ma proprie tante cicche di sigarette.

Così tante che il secchiello comincia a puzzare.

Così tante che la mamma dei due bambini comincia a perdere la pazienza mentre raccoglie l'ennesima cicca ancora fumante.

Così tante che sono troppe.

A un certo punto la gente comincia a guardarci incuriositi.

E all’improvviso non siamo più in tre.

Perché arriva un bambino biondo con il ciuccio a portarci dei tappi che ha appena raccolto.

E poi arriva una bambina con il costume di Peppa Pig e mi dice:

- Guarda qui ce ne sono altre, te le prendo io?

E poi arrivano altri bambini che sembrano incantati da questo strano corteo che sfila sulla spiaggia, tra gli sguardi stupiti e perplessi dei loro genitori.

E poi un ragazzino incuriosito da quella che sembra una versione rivista e corretta del pifferaio magico, molla il tablet e si unisce a questa singolare caccia al tesoro.

E alla fine un tesoro effettivamente c’è, e non è tutta la schifezza che abbiamo raccolto grazie all'incuria, il disinteresse e la maleducazione della gente.

Il tesoro sono i bambini, la loro innocenza, il loro entusiasmo. Proprio quei bambini, che finché continueranno a sognare, rappresentano il nostro futuro, la nostra unica speranza.

Proteggiamo la loro innocenza. Proteggiamo il nostro (unico!) pianeta.

La farfalla della gentilezza


7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti