La Germania cerca insegnanti a Napoli

La buona notizia che vi riportiamo non la avrete certamente letta sulle prime pagine dei giornali o ascoltata nelle aperture dei TG e dei notiziari radiofonici che , come sapete, sono riservate solo e colpevolmente alle notizie negative, ansiogene e depressive! Noi la abbiamo letta nel libro di Paolo Pagliaro Cinque domande sull'Italia di Paolo Pagliaro edito dal Mulino e racconta di una missione fatta a Torre del Greco (Napoli) da una società tedesca a caccia di maestre per i loro asili nido e le loro scuole, di cui hanno grande bisogno.

Per convincere i docenti napoletani a trasferirsi in Germania hanno messo sul piatto questa offerta: contratti a tempo indeterminato immediati, di 40 ore settimanali su 5 giorni, con 30 giorni di ferie retribuite ed uno stipendio lordo per i primi 4 mesi di 1.500€ più vitto, alloggio e corsi di lingua. Lo stipendio sale a 3.100€ lordi dopo il quarto mese. Prima destinazione le scuole materne di Stoccarda.


Cosa aggiungere? Due cose: la prima l'invito a voi di leggere, firmare e diffondere la nostra petizione per avere più notizie positive, come questa, nei media che trovate nella home del nostro sito http://associazionetbs.org la seconda di sperare che media, politica ed opinione pubblica italiana prendano coscienza del gap retributivo e di status che oggi c'è tra il mondo della scuola italiano e quello europeo. Tutto il resto è retorica e cattiva informazione.



Lo staff del TG delle Buone Notizie




16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti