La sirena di Starbucks

Dopo un’incessante diffusione a livello mondiale, la “sirena” di Starbucks è arrivata in Italia, precisamente a Milano, nel 2018. La multinazionale ha definito l’apertura della sua terza roastery in piazza Cordusio come un tributo alla cultura italiana per il caffè. A rendere così rilevante questa apertura non ha contributo solo la straordinaria cultura italiana ma anche, e soprattutto, le maestose opere d’arte contenute all’interno di questo meraviglioso open space. Vorremmo suggerire ai nostri lettori positivi l’opera d’arte in foto: la sirena dello scultore toscano Giovanni Balderi che da qualche anno a questa parte, grazie alla sua dolce abilità di lavorazione del marmo, sta notevolmente contribuendo ad innalzare la fama artistica di cui l’Italia gode da innumerevoli secoli. Giovanni Balderi utilizza in quest’opera il marmo di Carrara, il marmo della sua terra e lo stesso marmo di cui si servivano i nostri artisti rinascimentali, per raffigurare una sirena portatrice di speranza. E dove c’è la speranza, c’è sempre un futuro positivo. Sul marmo è incisa infatti la seguente citazione: “La nostra sirena è una promessa che ci esorta a trovare ciò che stiamo cercando persino ciò che non abbiamo ancora immaginato”.
Anche la nostra associazione, The Bright Side, è una promessa! Una promessa a 360 gradi di trovare qualcosa che fino ad ora non avevamo potuto cercare perché ci veniva imposto di non farlo. Una promessa nel pretendere di essere sommersi da buone notizie e positività in ogni ambito. Tutti cercano una buona notizia, anche chi inconsapevolmente non sapeva di cercarla. Così come il canto delle sirene ammaliava i marinai di Ulisse nelle terre di Sorrento, così come la scultura di Balderi incanta chi si sofferma a guardarla sprigionando gioia e speranza nello spettatore, allo stesso modo una buona notizia ha il potere di affascinare e colmare di positività chi da essa viene attratto.
Noi combattiamo affinché questa sirena possa dirigere il vostro sguardo verso una dimensione corretta e positiva, affinché la nostra mongolfiera si alleggerisca sempre di più permettendovi di innalzarvi ogni giorno di più ed aiutarvi ad osservare il mondo da un diverso punto di vista: quello positivo che i media invece colpevolmente trascurano!


Ecaterina Madalina Timis
Tirocinante Università Insubria

 

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti