top of page

Prima il televoto, poi l'astensionismo, adesso le primarie

Si scaldano, a bordo campo, i prossimi segretari del PD. Ogni elezione elegge un nuovo segretario da questo punto di vista è un partito scalabile. Come i 5Stelle trovano con pochi voti un vicepremier, i consiglieri regionali ecc, il Pd prima va al voto poi trova il segretario. C'è dell'ironia, ma anche (veltroniano) dell'altro. Un tentativo di trasparenza, dopo le tessere, le correnti, i partiti con radici e appartenenze. Certo in altri è anche peggio, il tema della determinazione della classe dirigente. Siamo orfani di leader ma ancor di più di movimenti che vi sopravvivano. Ogni volta sembra l'ultima. Da una parte la libertà di "ricominciare da capo". Dall'altra la condanna a dover sempre ripartire da zero. In questo pendolo si giocano gli squilibri delle nuove democrazie, dalla Francia dell'outsider Macron, all'America che non ha ancora espresso mai una Presidente, mentre è schiacciata dal pensiero Me Too.

Sono tempi meravigliosi se ci pensiamo, possiamo tradurre tutto e tutti e sempre di più sarà possibile capirsi in tutte le parti dell'universo, che era il nostro sogno di bambini, forse voleremo, e qualcuno ancora voterà.

Il bene comune, la forza delle comunità, le contraddizioni del libero arbitrio. I partiti hanno troppi poteri di lottizzazione e nessuna forza d'urto. Se sbatte, si schianta, si fonde, si scioglie, l'importante è non dover raccogliere di nuovo le firme...

Destra, sinistra, Gaber.

«Ma cos'è la destra, cos'è la sinistra

Una donna emancipata è di sinistra/

Riservata è già un po' più di destra», a me ha sempre colpito che la prima presidente donna candidata a presidente della Repubblica, ai tempi della Costituente, venisse espressa dal Partito dell'Uomo Qualunque. E la prima premier, si sa, da Fratelli d'Italia.

La Donna Qualunque e Le Sorelle d'Italia, a parte, insomma.

Vuol dire poco, vuol niente, non lo so. Ha condizionato anche per la prima volta il suo avversario.


Intanto gli USA hanno il problema anagrafico delle ultime leadership.

Due Bush e un Clinton e mezza, l'ottantenne Sanders che fa sentire giovane il vecchio Trump.


L'organizzazzione di un partito, la macchina, ai tempi della TV prima, del web adesso, e dell'influencer con l'intelligenza artificiale... o chissà che altra variabile ... dopo difronte al tema dell'interesse generale che può persino voler dire scontentare tutti, come se la caverà?

Prima il televoto, di Sanremo, a pagamento, poi l'astensionismo nelle regionali, adesso le primarie, il "core business" dei democratici.


di Benedetta Cosmi


36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Fermare il traffico si può

Questa è una delle 100 storie gentili raccolte nel nostro Annuario delle storie gentili italiane 2023 che è possibile scaricare gratuitamente cliccando il seguente link: https://www.calameo.com/read/0

Comentários


bottom of page