Sono disposto a perdonare tutto e tutti. Bello chiama Bello

Quando arriva la malattia possiamo entrare nel cuore per capire chi dover perdonare.

Tutti i "mal-esseri" nascono da uno stato di non perdono e tutte le volte che ci ammaliamo dobbiamo guardarci intorno per comprendere chi ancora non abbiamo perdonato, inclusi noi stessi. La persona che ci sembra più difficile da perdonare è proprio quella da cui hai più bisogno di distaccarti emotivamente.

Perdonare non è condonare, giustificare o fingere che non sia mai accaduto, ma arrendersi e lasciare andare il passato con le sensazioni dolore ad esso attaccate.

Il "per-dono" è in definitiva un dono per noi.

Non è necessario sapere come fare a perdonare ma essere disposti a farlo. L'universo si occuperà del come.


Paola Badiale

Life Transformational Coach

www.paolabadiale.it

Facebook: La vita che vuoi tu


#pensieripositivi #bellochiamabello #lavitachevuoitu #cambiamento




1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti