top of page

Il Bene Comune è uno stile di vita

 

di Benedetta Cosmi

 

 

«L'accesso a uno stile di vita», tutto si gioca su questo.

Tutto si riduce, o parte, da questo. Anche le associazioni basate sul Bene Comune in fin dei conti aprono l'accesso a uno stile di vita.

Gli studi sono stati «l'accesso a uno stile di vita». Oggi sono più la «conservazione» di uno stile di vita, in certe scuole (dove ci si veste col logo della scuola), si tengono le lezioni in inglese, si punta sull'autonomia mentre nelle scuole «normali» sul controllo e si oscilla sul permissivismo.

L'accesso a uno stile di vita, in una dimensione criminale, è rappresentato dalle gang, le organizzazioni, il clan, fino invece a dinamiche di gruppi e appartenenza.

La famiglia non è più sufficiente come agenzia a garantire l'accesso a uno stile di vita ma si avvale di braccia operative a seconda delle proprie possibilità e sensibilità. Lo sport, le vacanze, le lingue, e poi, l'anno all'estero, l'ammissione, e via discorrendo.

L'accesso a uno stile di vita è anche quello che si cela dietro la relazione tra follower e influencer.

Il tramite a uno stile di vita sono sempre stati i "brand".

Stringente risulta essere nella vita di provincia, più variegata nella grande città, più oppressiva nei paesini e comuni che nemmeno appaiono nelle cartine principali.

Enfatizzano difetti e trattano da semidei personalità.

L'accesso a uno stile di vita in parte è passato anche dalla cultura popolare della televisione, del cinema.

L'accesso a uno stile di vita sono stati anche i matrimoni - ovviamente - ascensore sociale (si diceva una volta in modo dispregiativo "arrampicatori sociali").

L'accesso a uno stile di vita rimane l'obiettivo più sottile dell'esistenza di ciascuno, oggi passa (sembra) molto dalle esperienze più che dal possesso, il lusso di essere «vegetariani», «vegani», «ambientalisti», «ecologici», «etici», un po' come negli anni ottanta di essere "abbronzati", o nella nobiltà, al contrario, tutt'altro: senza un filo di sole sulla pelle.

Lo stile cambia, la vita ha bisogno di raggiungerne uno, il più simile alle esigenze di conformismo o di ribellione, di appartenere o di sfuggire, di essere o di non essere più.



28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page