• Alessandra Fornaci

Servizio civile digitale: il bando per attivare i primi 1000 giovani

Aggiornato il: giu 18

Con la pubblicazione del primo bando per il Servizio Civile Digitale (12 maggio), e’ partita operativamente l’iniziativa annunciata nel 2020 dai Ministri Dadone (Politiche giovanili) e Colao (Trasformazione digitale).

Gli enti iscritti all’albo degli Enti di Servizio Civile Universale, avranno tempo fino alle ore 14 del 29 luglio 2021 per presentare i programmi di intervento che vorranno implementare, da realizzarsi esclusivamente in Italia.

Saranno 1000 gli operatori volontari che verranno formati e opereranno con il ruolo di “facilitatori digitali” nell’ambito dei progetti, presentati dagli Enti, agendo sul territorio e negli spazi organizzati per assistere i cittadini che hanno bisogno di supporto nell’utilizzo delle tecnologie.

Avviato quest’anno in forma sperimentale, il Servizio Civile Digitale è stato incluso anche nel Pnrr, come una delle azioni del Piano Operativo della Strategia nazionale per le competenze digitali e del programma flagship NextGenerationEU “Reskill and Upskill”, prevedendone l’estensione. L’obiettivo dell’Italia è colmare il divario di competenze con almeno il 70% di popolazione digitalmente abile entro il 2026. ‘Non possiamo trascurare il capitale umano - ha dichiarato il Ministro Colao - abbiamo il dovere di rafforzare e incoraggiare le competenze perché grazie al digitale possiamo costruire una società più moderna e inclusiva.”


“Le ragazze e i ragazzi non saranno solo i destinatari delle grandi innovazioni che il Pnrr porterà con sé ma potranno essere anche vettori del cambiamento digitale supportando la transazione del Paese verso il cloud, verso l’interoperabilità, verso una cultura di approccio digitale ai servizi pubblici – afferma la ministra per le Politiche giovanili Fabiana Dadone.


A breve molti giovani potranno scegliere di diventare un ‘animatore digitale‘ al servizio della comunità per collaborare a superare il digital divide e garantire l‘esercizio dei diritti di cittadinanza digitale anche agli anziani e concittadini piu in difficoltà nell’uso autonomo dei servizi online.

https://www.google.it/amp/s/www.wired.it/amp/306070/attualita/tech/2021/05/13/servizio-civile-digitale-come-funziona/

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti