• Alessandra Fornaci

Una RSA pubblica gestita con leadership positiva

Attenzione proattiva a tutti i bisogni degli ospiti, tecnologia, distanziamento e vaccinazioni immediate nella best practice dell'ASP Martelli, RSA del Comune di Figline Val D’Arno.

Perché nell'informazione non fa rumore anche il racconto delle tante esperienze positive che si realizzano nel pubblico? Mentre i media concentrano l’attenzione su tutte le criticità della campagna vaccinale avviata anche nel nostro Paese per contrastare il COVID, noi preferiamo segnalare che in questa RSA, i 120 anziani ospiti, curati con attenzione e con ogni precauzione durante tutta la pandemia sono tutti vivi, vegeti e vaccinati. Merito dell'attenzione spasmodica profusa da Daniele Raspini, amministratore della struttura fino alla fine del 2020, e leader positivo che ha saputo organizzare l’affiatatissima squadra composta da dipendenti, operatori sanitari e ditta che cura l’alimentazione degli ospiti, tra i quali alcune vivaci ultracentenarie. Molti si chiederanno come Raspini sia riuscito a realizzare questa best practice che dovrebbe essere presa come riferimento per tutte le RSA. Il proposito di avere cura degli anziani mettendosi nei loro panni, l’ascolto e pieno coinvolgimento di tutti gli operatori, la coerenza tra valori, prassi operative e comportamenti e il continuo confronto con eccellenze di altri Paesi. Questa la sia ricetta per lavorare insieme a dare la massima attenzione e cura alle persone. Eppoi l’alfabetizzazione all’uso delle tecnologie ICT e dei social per mantenere il rapporto tra anziani ospiti e loro famiglie. Per finire, un pizzico di fortuna. Insomma, una ricetta ispirata a valori condivisi, che mette al centro le persone e le rende tutte protagoniste, operatori e ospiti, come dimostra il video di seguito, realizzato durante la prima fase della pandemia per far apprendere, giocando, le precauzioni igieniche e la regole del distanziamento. La canzone di Gabbani riscritta per comunicare regole da accettare da cantare insieme nel video per tenere alto l’umore e non finire nel tunnel della paura. Unico elemento negativo all'ASP Martelli: i 178 tamponi degli ospiti e operatori. E oggi Raspini e’ gia impegnato a trasferire le sue esperienze nella formazione di nuovi Dirigenti di RSA, che auspichiamo sappiano lavorare esprimendo la stessa #leadershippositiva.

https://youtu.be/R4ffHHk5Yj8

16 visualizzazioni0 commenti