top of page

Intervista Positiva con Paola Carra

Quale è il tuo eroe o modello positivo: in questo momento il mio pensiero va spesso alle giovani donne che in Iran stanno portando avanti, coraggiosamente, la loro battaglia per la libertà e per l'autodeterminazione. Mettono a rischio la loro vita, sfidando la paura, pur di riprendersi i loro diritti. Sono soggette ad una repressione spaventosa e trovo eroica la loro resistenza.


Quale notizia positiva italiana degli ultimi sei mesi ti ha colpito di più e perché: non ho ricordo di notizie particolarmente buone in Italia. Ascolto spesso Radio 24 e una delle trasmissioni preferite è "Smart cities" dove si parla spesso di soluzioni tecnologiche, molto incoraggianti, per favorire la transizione verso un'economia più sostenibile. Sono notizie che mi galvanizzano.


Quale notizia positiva internazionale degli ultimi sei mesi ti ha colpito di più e perché:

recentemente mi è sembrato di leggere di un finanziamento che l'Unione europea avrebbe fatto per sostenere la formazione di insegnanti in Africa, promuovendo l'istruzione e la formazione di alcune popolazioni. Questa notizia mi ha confortato, tra le tante negatività del periodo. Tra gli obiettivi principali, l'aumento degli insegnanti locali e l'accesso a opportunità lavorative per i giovani. Al di là di cordoni e aiuti umanitari per le tante persone in fuga da paesi dove la vita è insostenibile, l'impegno dell'Europa per migliorare le condizioni di vita e le opportunità per queste persone nei loro Paesi è doveroso.



Se tu fossi il Direttore di un TG o di un giornale quanto spazio rispetto ad oggi, daresti al racconto delle notizie positive? Ho sempre pensato che trasmissioni come, ad es. Report, ancorché utili per informare su fatti accaduti, lascino nelle persone un senso di sconforto e di sconfitta. Ad un certo punto della mia vita ricordo di aver preso la decisione di evitare trasmissioni di quel tipo, perché le ritenevo dannose. Mi chiedevo perché non venisse dato spazio invece a notizie buone, che infondono positività nelle persone, voglia di lottare per trovare soluzioni, fanno guardare avanti e possono avviare un circolo virtuoso.



Paola Carra , esponente di Retake Roma , Organizzazione no-profit e apartitica, nostra Socia Onoraria, che promuove in tutta Italia la cura della Bellezza, dei Beni Comuni e della Rigenerazione Urbana.

Vi invitiamo a visitare il sito di Retake Roma per scoprire tutte le loro attività https://retake.org/roma/




A cura dello staff di TBS


21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page